Endless becomes first street artist to feature in the Uffizi Gallery: Endless

Uffizi Gallerie, February 8, 2021
Uffizi Gallerie

Endless becomes first street artist to feature in the uffizi gallery 

British creative donates signed work featuring Gilbert & George to Uffizi, one of the world's most respected art museums 

 

British artist, Endless celebrated featuring in Uffizi one of the world's most respected art museums. In doing so, he becomes the first ever street artist to be represented at the museum in its near half-century existence. The donation was made by Endless yesterday at the Vasari Auditorium, at an event attended by museum director Eike Schmidt and art critic Pasquale Lettieri. 

The artwork donated is a 100 x 100 cm portrait piece, depicting the artist with the iconic art duo, Gilbert and George, in their studio. The original photo, which was directed by Endless and taken by London based photographer, Noel Shelley, reveals Gilbert & George embracing their signature living sculpture poses, whilst Endless reads a copy of a popular culture magazine, maintaining his anonymity by hiding his face. 

 

The cover of the magazine depicts one of Endless’ most popular artworks, “Crotch Grab,” a remake of the 1990’s Calvin Klein and Mark Wahlberg advert, which he created to symbolise the influence branding and advertising has in shaping culture. Gilbert and George featured this image in their Utopian Pictures collection in 2015, which is the time when the trio first formed their friendship. This piece has been finished within a fonted gold border and layered with resin. It has also been signed by Gilbert & George as well as Endless. 

 

Discussing Endless’ donation, Eike Schmidt, Director of the Uffizi, said: "In his art Endless proposes an original fusion between punk and pop, which in the self-portrait extends to conceptual art. Observing the historical collections of the Uffizi, how the Medici Grand Dukes were eager to grab the latest news - even the most daring - produced on the artistic scene, I think today they would be happy to see the work of Endless enter the collections that they have with such care started and increased, centuries ago". 

Discussing the commendation, Endless said: “It’s an honour for my artwork to be added to the Uffizi collection. Artists which come from a street art background are rarely recognised within more prestigious museums, particularly those with such historical and cultural significance. Street-art, after all, is art in itself and does contain historical significance for our era and everyday people that live and move around it. I am proud of this achievement and hope museum visitors will take interest in this new genre of artwork”. 

Gilbert & George said: “The piece is fantastic, it’s great news that this artwork will be added to the Uffizi collection!” 

 

ENDLESS DIVENTA IL PRIMO STREET ARTIST AD ENTRARE A FAR PARTE DELLA COLLEZIONE DELLE GALLERIE DEGLI UFFIZI  

 Il creativo britannico dona un'opera firmata da lui e Gilbert & George agli Uffizi, uno dei musei d'arte più apprezzati al mondo

L’opera dell’artista britannico Endless è entrata a far parte della collezione degli Uffizi, uno dei musei d'arte più rispettati al mondo. In questo modo, l’artista è diventato il primo street artist ad essere rappresentato al museo durante la sua esistenza di quasi mezzo secolo. La donazione è stata fatta da Endless all'Auditorium Vasari, ad un evento al quale hanno partecipato il direttore del museo Eike Schmidt e il critico d'arte Pasquale Lettieri.

artistico, Gilbert e George, nel loro studio. L’autoritratto da oggi agli Uffizi, a tecnica mista, raffigura l’autore insieme a una celebre coppia dell’arte contemporanea, Gilbert & George, all’interno del loro studio.

L’opera rappresenta una fotografia originale scattata dal fotografo londinese Noel Shelley secondo le direttive di Endless. In essa si vedono sia Gilbert & George nella loro consueta posa da sculture viventi, sia Endless mentre legge una copia di una rivista che gli copre il volto: è un riferimento all’anonimato, cardine della cultura della street art. La copertina della rivista raffigura una delle creazioni più famose di Endless, "Crotch Grab", remake della pubblicità di Calvin Klein degli anni '90 con Mark Wahlberg, poi inserita da Gilbert & George in un'opera d'arte esposta alla loro mostra di Singapore "Utopian Pictures" nel 2015. Quello rappresenta il momento in cui il trio ha stretto la sua amicizia.

L’opera è stata rifinita all'interno di un bordo in oro e riverstita con la resina. È 'stata anche firmata da Gilbert & George così come da Endless.

 

Parlando della donazione dell’opera di Endless il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt ha affremato: “Nella sua arte Endless propone una fusione originale tra punk e pop, che nell’autoritratto si estende all’arte concettuale. Osservando, nelle collezioni storiche degli Uffizi, come i granduchi Medici fossero avidi di accaparrarsi le ultime novità –anche le più ardite -prodotte sulla scena artistica, penso che oggi sarebbero felici di vedere l’opera di Endless entrare nelle raccolte che loro hanno con tanta cura iniziato e incrementato, secoli fa”

 

Parlando dell'encomio, Endless ha detto: "È un onore per me aggiungere la mia opera alla collezione degli Uffizi. Gli artisti che provengono da un background di street art sono raramente riconosciuti all'interno di musei più prestigiosi, in particolare quelli con un tale significato storico e culturale. La street-art, dopo tutto, è arte in se stessa e ha un significato storico per la nostra epoca e le persone di tutti i giorni che vivono e si muovono al suo interno. Sono orgoglioso di questo risultato e spero che i visitatori del museo si interessino a questo nuovo genere di opere d'arte".

 

Gilbert & George hanno dichiarato: "Il pezzo è fantastico, è una grande notizia che questa opera d'arte verrà aggiunta alla collezione degli Uffizi!"